Nuove Nomine Accademiche al Ballo dei Cento e non più Cento

Casale Monferrato – 13 aprile 2019.

Sabato 30 marzo 2019, il Consiglio Direttivo della Real Academia Sancti Ambrosii Martyris, riunito in seduta straordinaria ha nominato sei eminenti personalità nuovi Accademici d’Onore Classe Speciale. La consegna dei diplomi e delle insegne, grazie al Dott. Pierfelice degli Uberti ed alla Contessa Dott.ssa Maria Loredana degli Uberti, Console di Portogallo presso la Repubblica di San Marino, alla presenza del patrono dell’Accademia, S.A.R. Dom Duarte Pio de Braganca, è avvenuta durante il prestigiosissimo annuale evento denominato “Ballo dei Cento e non più Cento”, di cui lo stesso degli Uberti ne è l’organizzatore, all’interno dei suggestivi saloni  di Palazzo Gozzani di Treville.

Le sei nuove eminentissime personalità entrate a far parte dell’ormai folta famiglia della Real Academia sono:

  • S.A.I.& R. l’Arciduca Josef Karl Von Habsburg-Lothringen Principe d’Ungheria

  • S.A.R. la Principessa Reale Maria Pia di Savoia

  • S.A.R. la Principessa Donna Maria Teresa di Borbone Parma

  • S.A.S. il Principe Marchese Don Maurizio Gonzaga del Vodice di Vescovato

  • S.E. Don Guglielmo Marconi dei Principi Giovanelli

  • The Much Honoured Douglas Meager Wallace Wagland  – Baron of Pitcruivie

Il Ballo dei 100 e non più 100 nasce da una tradizione del Piemonte risorgimentale che vedeva nell’antica Capitale del Ducato di Monferrato la partecipazione al ballo di metà quaresima di un massimo di 199 persone, a quel tempo scelte fra non più di 100 della Nobiltà e non più di 99 della Borghesia, tale tradizione è stata ripresa ai giorni nostri dall’Internazional Commission for Orders of Chivalry, da Famiglie Storiche d’Italia, dal Circolo dei Cento e non più Cento e dall’Istituto Nazionale per la Guardia d’Onore al Pantheon.

Info: http://www.100enonpiu100.info/

In qualità di Presidente e Fondatore della Real Academia Sancti Ambrosii Martyris, vorrei ringraziare il Professor Pierfelice degli Uberti per la prestigiosissima e rara opportunità concessami.

Comments are closed.

Translate »