Concessione dell’Indulgenza Plenaria al Real Ordem de Nossa Senhora da Conceição de Vila Viçosa

 

L’Ordine dell’Immacolata Concezione di Vila Viçosa riceve la benedizione papale e la concessione dell’indulgenza plenaria in favore di tutti i suoi membri, professi ed onorari, che possono ottenerle tra il 25 di marzo e l’8 di dicembre 2019.

Il Decreto della Santa Sede in occasione della Festa della Cattedra di San Pietro, è stato impetrato personalmente dal Vescovo Manuel António Mendes dos Santos durante l’incontro in Vaticano con il Santo Padre, ed è stato reso pubblico solo ora da parte di Monsignor Duarte Cunha in nome del Cardinale Patriarca di Lisbona durante la messa solenne celebrata per l’Ordine nella chiesa di Nostra Signora della Concezione in Lisbona.

Estratto del Decreto Proc. 258/19/1

La Pentenzieria Apostolica, con i poteri speciali conferiti ad hoc dal Padre in Cristo, Francesco, Papa per Divina Provvidenza, saluta Sua Eminenza il Cardinale Manuel Clemente, Patriarca di Lisbona e Sua Eccellenza Reverendissima l’Arcivescovo Metropolitano di Évora, D. Francisco Senra Coelho, concede nel giorno 25 di marzo del 2019, in occasione della messa solenne celebrata in Lisbona e in Vila Viçosa, per la chiusura del secondo centenario di fondazione dell’Ordine dinastico di Nostra Signora della Immacolata Concezione di Vila Viçosa ad opera di Don Giovanni VI, Re di Portogallo, concede la benedizione papale con indulgenza plenaria, dopo aver soddisfatto le condizioni di aver adempiuto i Sacramenti della Confessione, dell’Eucarestia, della Comunione e preghiera in accordo con le intenzioni pontificie;

– A Sua Altezza Reale Dom Duarte Pio, Duca di Braganza e Conte di Ourém (battezzato da Sua Santità Papa Pio XII, avendo come madrina la Regina Amélia d’Orleans e Braganza), Gran Maestro degli Ordini Dinastici della Real Casa Portoghese;

– alla Famiglia Reale Portoghese;

– alla Cappellania Generale dell’Ordine di Nostra Signora dell’Immacolata Concezione di Vila Viçosa,  degli Arcivescovi, dei Vescovi, dei Cappellani; al Consiglio dell’Ordine, al Cancelliere, ai Vice-cancellieri e a tutti i membri Cavalieri professi ed onorari, che rendano visita al Santuario di Nostra Signora della Immacolata Concezione di Vila Viçosa, in Portogallo, o in altra Chiesa con identica dedicazione, entro l’8 dicembre 2019: i fedeli possono ottenere tale indulgenza plenaria alle usuali condizioni, e i malati impossibilitati a partecipare fisicamente ne beneficeranno ugualmente, offrendo le loro sofferenze al Signore per la realizzazione di pratiche di pietà, e come simbolo di fede, pregando in famiglia le orazioni domenicali, invocando la Vergine Santa Maria

Concesso in Roma, 26 di febbraio, nella festa della Cattedra di San Pietro del 2019.

Firmato

il Cardinale Mauro Piacenza – Pentenziere Maggiore

Cristoforo Nykiel – Reggente

La vetrata commemorativa del Secondo Centenario di fondazione dell’Ordine di Nostra Signora della Immacolata Concezione di Vila Viçosa ricorda che fu San Nuno colui che comandò  di scolpire l’immagine della Patrona che, il 25 marzo 1646, il suo discendente diretto il Re Don Giovanni IV incoronò, con la corona dei Re di Portogallo, Compiendo così la promessa fatta a Nostra della Immacolata Concezione nel 1640 e dopo il parere dei poteri di offrirle la corona di Portogallo se si fosse riusciti nell’intento di restaurare l’indipendenza del Portogallo.

Quando le Cortes furono riunite in Lisbona dal 28 dicembre del 1645 al 16 marzo 1646, il Re propose loro che venisse dichiarata Nostra Signora quale difenditrice e Protettrice della Patria. Il risultato di tale proposta è palese nell’Ordine Reale del 25 marzo 1646. Nel 1818 Don Giovani VI fondò l’Ordine di Nostra Signora dell’Immacolata Concezione di Vila Viçosa, Regina e Patrona del Regno che congiuntamente con San Michele dell’Ordine dell’Ala, Angelo del Portogallo e della Pace, dell’Ordine della Regina Santa Isabella, sono gli Ordini dinastici della Casa Reale di Portogallo.

Traduzione a cura di Mario Chiapetto

 

 

Comments are closed.

Translate »